Come iscriversi al Registro


L’iscrizione al Registro Italiano Psicoterapeuti Cognitivo-Interpersonale riguarda solo chi ha conseguito la specializzazione in psicoterapia e rispetta i criteri stabiliti dalla commissione di esperti deputata a valutare le nuove iscrizioni.

SCARICA IL MODULO PER LA DOMANDA DI ISCRIZIONE

ATTENZIONE L’IBAN RIPORTATO SUL MODULO NON È CORRETTO

IBAN ESATTO:

CRÉDIT AGRICOLE ITALIA S.P.A. IT72W0623003222000015103378

Di seguito sono elencati i criteri per accedere

  • essere cittadino italiano o cittadino di uno Stato membro della CEE o di uno Stato con cui esiste trattamento di reciprocità;
  • avere il pieno godimento dei diritti civili;
  • non avere nessun carico pendente risultante dal certificato generale del casellario giudiziale che comporti l’interdizione dalla professione (Modulo Autocertificazione). In caso non fosse possibile affermare quanto sopra, cioè in caso di carichi pendenti, il Registro contatterà il professionista per una valutazione riservata, al fine di comprendere se il carico pendente possa precludere o meno l’iscrizione;
  • fornire l’elenco dei titoli abilitanti all’esercizio della professione di psicoterapeuta;
  • aver conseguito una formazione Cognitivo-Interpersonale nella forma di scuola di specializzazione Cognitivo-Interpersonale oppure di corsi di aggiornamento, formazione o perfezionamento in psicoterapia Cognitivo-Interpersonale organizzati dall’Istituto di Terapia Cognitivo-Interpersonale; 
  • aver partecipato, nell’ultimo anno, a corsi di aggiornamento in psicoterapia Cognitivo Interpersonale;
  • svolgere l’esercizio della professione di psicoterapeuta;
  • sottoporsi a valutazione di verifica con la Commissione Scientifica del Registro
  • versare la quota di adesione annua pari a 50.00 Euro (C.C. Bancario intestato ISTITUTO DI TERAPIA COGNITIVO INTERPERSONALE ITCI IBAN: IT16Z0521603208000000004171, Banca Creval – Causale: Nome cognome Iscrizione Registro Cognitivo Interpersonale anno ….).

Il possesso dei criteri sopra elencati dà il diritto ad iscriversi al Registro in qualità di “Terapeuta Cognitivo Interpersonale”.

Per il mantenimento dell’iscrizione è necessario partecipare ad eventi, organizzati, patrocinati o promossi dall’ITCI per almeno 30 ore per il triennio successivo all’iscrizione.

Il professionista iscritto al Registro ottiene:

  • la certificazione di qualità valida per un triennio;
  • il diritto alla partecipazione agli eventi gratuiti riconosciuti, patrocinati o promossi dall’ITCI;
  • il diritto alla riduzione dei costi pari al 50% dei corsi di perfezionamento o di aggiornamento dell’ITCI;
  • la dichiarazione di appartenenza al Registro sul sito ITCI, con la possibilità di consultazione da parte degli utenti;
  • la pubblicazione gratuita, previa la valutazione positiva del Comitato di redazione, dei lavori scientifici sulla rivista periodica annuale “Modelli della Mente (editore FrancoAngeli);
  • la possibilità promuovere eventi formativi patrocinati dall’ITCI, previa valutazione del comitato Scientifico;
  • percorsi di supervisione con tariffa agevolata.

Il professionista iscritto al registro da almeno 6 anni, che dimostri di aver effettuato documentata attività di formazione e supervisione (in gruppo o individuale), della durata di almeno 60 ore totali, in ambito cognitivo interpersonale, può chiedere alla commissione scientifica l’iscrizione come “TRAINER COGNITIVO-INTERPERSONALE”.

In considerazione dell’importanza che riveste un corretto esercizio della professione per la collettività e per la categoria, il Registro offre diversi servizi utili a supportare concretamente il professionista.  

Componenti stabili della Commissione Scientifica

Tonino Cantelmi (Presidente)

Emiliano Lambiase

Pasquale Laselva

Michela Pensavalli

Maria Beatrice Toro

Coordinamento organizzativo

Giorgia Vinci